Spremuta e centrifuga: bufala o verita?

spremuta centrifugaSpremuta e centrifuga: bufala o verità?

Siamo schiavi dei modi di dire e non padroni dei concetti

Siamo legati ai modi di dire tipo:

una mela al giorno toglie il medico di torno o fatti una spremuta che copre il tuo fabbisogno di vitamina C!

In realtà le cose stanno in modo diverso.

La spremuta e la centrifuga sono figlie della moderna tecnologia e non hanno nulla a che vedere con Madre Natura.
Mi sono reso conto che abbiamo sviluppato tali voglie fameliche per un po’ di dolce che abbiamo costruito un elettrodomestico che spoglia il frutto della sua preziosa fibra e produce solo il nettare zuccherino: fruttosio.

Madre Natura ci regala la frutta con la quantità giusta di fibra, in modo che sappiamo quando siamo sazi e la perfetta quantità di zucchero che serve al nostro corpo.

Ma ecco cosa ho scoperto sulla spremuta

La spremuta di arancia risale agli anni ’50, quando gli agricoltori di arance della Florida trasformarono i raccolti danneggiati da una tempesta in succo per evitare sprechi.
Oggi è una mania dilagata ovunque, e non mostra alcun segno di scomparire: i locali dove chiedere una spremuta sono ovunque.

Anche il succo confezionato continua a essere percepito come una scelta sana.
Nel 2009 la popolazione mondiale ha bevuto 106 miliardi di litri di bevande alla frutta.

Il Professor Barry Popkin, della University of North Carolina, è un grande esperto in questo campo nonché un crociato della salute pubblica in tutto il mondo ha detto:

Il 98% dei succhi di oggi sono una miscela di succo di frutta concentrato acqua e zucchero. Credo che queste bevande abbiano degli effetti disastrosi e che consumarle non sia diverso dal bere bevande analcoliche.

Jean-Marc Schwarz, della Touro University in California, descrive i succhi e il consumo di bevande dolcificate sono come uno tsunamì di fruttosio che inonda il fegato.
Si tratta di una grande onda di zucchero che porta con sé alcune gravi conseguenze per la salute.

Basta mettersi nei panni del vostro fegato per un momento. Se masticaste la vostra bella mela o un’arancia a piccoli pezzi, avreste tutto il tempo di decidere dove vanno, in un modo accurato e con ordine, in quanto la fibra rallenta l’assorbirmento degli zuccheri e da un senso di sazietà e pienezza.

Chiariamo una cosa:

La frutta e il succo di frutta sono due cose molte diverse.

La frutta è una buona cosa se mangiata nelle giuste quantità. Preso nel suo insieme, il frutto è un equilibrio di fibra, nutrienti e giusta quantità di zuccheri che vengono metabolizzati dal nostro corpo nel tempo corretto. Medici, nutrizionisti e professionisti del settore affermano che la frutta è il dolce di Madre Natura e va usato in questo modo.

La cosa è ben diversa quando fai una spremuta o una centrifuga.

Infatti, un conto è mangiare un’arancia e sentirti già sazio e un conto è bere una spremuta di due o tre arancie!

Non sei ancora convinto? Facciamo 2 conti:

una spremuta di arancia viene fatta mediamente con 2 o 3 arance.
Normalmente una contiene 9 grammi di zucchero (fruttosio) quindi con 2 siamo a 18 e con 3 a 27 grammi di zuccheri ingerito in una sola volta! Stessa cosa centrifugando un paio di mele grandi che contengono circa 20 grammi di fruttosio.

Ti sei mai chiesto quali sono i danni derivanti dall’eccessivo consumo di fruttosio?

Se desideri dimagrire dovresti evitare di bere spremuta e centrifuga di frutta.

Infine, la leggenda metropolitana che una spremuta di arance copra il fabbisogno di vitamina C o che una mela al giorno toglie il medico di torno va subito demolita: se facessimo una spremuta di frutti appena colti, potrebbe anche essere così; purtroppo però, la frutta che acquistiamo viaggia dall’albero alle nostre case per molti giorni, spesso settimane.
La vitamina C è biodegradabile: aria, luce e temperatura impoveriscono il prodotto alimentare del suo contenuto in vitamina C, per cui nella nostra spremuta restano solo tracce di vitamina C.

Nel rapporto di Val de Marne del 1991 furono evidenziate carenze di minerali e vitamine in frutta e verdura, anche nei prodotti Bio.

Ecco i 3 motivi per cui non dovresti bere spremuta e centrifuga:

  1. Bevi solo fruttosio che inonda il tuo fegato e provoca questi danni
  2. Elimini la fibra e non sei sazio, ma al contrario stimoli la tua fame
  3. Introduci zucchero che si deposita come grasso

Credo fermamente che sia una scelta più salutare mangiare un frutto cosi com’è, senza esagerare con le porzioni!

Se pensi che ti sia stato di aiuto, puoi ricambiare condividendo su Facebook.

Grazie

Firma-PaoloFauci

Written by Paolo Fauci

Padre, autore, coach esperto in alimentazione, è dottore in Scienze Motorie con specializzazione in analisi della composizione corporea metodo BIA, certificato dall’International Sport Sciences Associations - ISSA.

digiuno intermittente

Digiuno intermittente: ecco cosa devi sapere prima di iniziare